Baldur s Gate 2 sul Kindle Fire HDX

Articolo del venerdì, giorno dedicato al miraggio del relax nel prossimo weekend. E qui si prosegue la serie “tecno ludica” di articoli, che avrà a breve una sua diramazione ancora più tecno. No, niente musica, figuratevi. Sarà un discorso dedicato ad argomenti come generazione procedurale e path finding (no, non Pathfinder, quello è cosa molto diversa).
Va così, ultimamente ho ripreso a programmare per conto mio, spinto dalla voglia di approfondire ad esempio Javascript, per un necessario periodo di coding everywhere, complice l’aver scoperto un’ottima IDE che gira sul Kindle Fire.
Ma di tutto ciò parleremo più avanti, oggi è tempo di divertirsi con un pezzo storico dell’evoluzione dei giochi di ruolo su PC, una saga (giustamente) osannata dagli appassionati, che implementa il regolamento di Dungeons & Dragons. La saga di Baldur’s Gate (ma anche Planescape: Torment e il primo degli Ice Wind Dale).

Tra i tanti usi del nuovo Kindle Fire, quello di emulatore lo sto privilegiando, al solito per strani gusti personali, tra partitelle ai sempre divertenti Monkey Island con ScummVM e la scoperta di questa app di cui vado a parlarvi. Ovviamente se avete un KF rootato con accesso al Google Play Store vi potete fiondare sulla Baldur’s Gate Enhanced Edition. Niente strane configurazioni, ottimizzato per tablet, etc etc.
Per chi invece ha un KF pulito pulito, tocca passare per GemRB.

Nota: GemRB e l’emulatore di ScummVM con relativi plugin, sono installabili solo passando per l’applicazione 1Mobile Market, della quale vi ho già parlato qualche giorno fa nel post Come installare sul Kindle Fire le app del Google Play Store. Una volta seguita la guida, non dovete fare altro che lanciare l’App, cercare GemRB e installarla.

Baldur's Gate Shadows of Amn
 

Giocare a Baldur’s Gate su Kindle Fire

Prima di tutto abbiamo bisogno del gioco completo, installato su PC. Il consiglio è di utilizzare quello disponibile su gog.com (a circa 10€ se non ricordo male) con tutte le patch possibili. Queste sono molto importanti (permettono di gestire una quantità assurda di cose utili o addirittura fondamentali, dallo stacking degli oggetti alle nuove risoluzioni video).

La guida è dedicata a Baldur’s Gate 2, ma le medesime istruzioni valgono per gli altri titoli (a parte dove bisogna specificare il tipo di gioco, ovviamente). Da quanto ho trovato in giro (e da alcuni tentativi falliti) Ice Wind Dale 2 non è ancora supportato su Android.

Una volta installato e funzionante su PC, bisogna copiare la cartella di gioco sul Kindle Fire. Dal momento che ci saranno da sistemare dei file direttamente sul dispositivo, installate ES File Explorer (gratuito, disponibile anche da Kindle Store).

Connettete il KF via USB.

Rinominate la cartella di installazione del gioco sul PC (quella con i vari eseguibili) in qualcosa di breve, ad esempio in bg2.

Copiate la cartella di gioco in /mnt/sdcard/app-data/net.sourceforge.gemrb

Eliminate dalla cartella bg2 sul KF tutti i file .exe (ho letto che non è indispensabile farlo ma a volte lasciarli può generare problemi).

Andate sul KF, lanciate ES File Explorer, navigate fino a app-data/net.sourceforge.gemrb

Rinominate il file GemRB.cfg.sample in GemRB.cfg

Aprite il file GemRB.config (cliccatelo e scegliete “as text”, poi in alto a destra cliccate sul menu di ES File Explorer e dal menu a tendina scegliete Modify)

Come vedrete ci sono varie configurazioni per i diversi giochi supportati. Questa è la parte più “tricky” dell’intero processo di installazione. Ho fatto numerosi tentativi per far funzionare la mia installazione, quindi armatevi di pazienza e tuffatevi in quel che resta della guida…

Alla voce GameType mettete bg2

Nella configurazione commentate quella presente e inserite la seguente:

GamePath=./bg2/
CD1=./bg2/data/
CD2=./bg2/data/
CD3=./bg2/data/
CD4=./bg2/data/
CD5=./bg2/data/

Salvate e uscite.

Avviate GemRB e… possono accadere varie cose:

GemRB parte e si schianta subito: il programma non riesce a trovare la root del gioco da avviare, c’è un problema o nel gametype o nella prima path specificata

GemRB parte e visualizza solo il cursore: questo mi è successo con Ice Wind Dale 2 ma poi ho scoperto che il gioco non è ancora supportato. Nel caso di BG2 mi è capitato all’inizio, poi ho corretto i path nel file di config e tutto è andato liscio

– Parte il gioco (yeah!), voi create il personaggio (in puro D&D style…), cliccate Start e… al posto dello sfondo c’è una schermata blu, dopo qualche secondo tutto va in crash. Questo è un problema legato alla configurazione: GemRB non riesce a trovare i dati contenuti nelle sottocartelle \data. Controllate bene il file config e la specifica delle varie sottocartelle CD

Tutto funziona! Che dire, siete stati bravi a seguire questa ottima guida 🙂

Baldur's Gate sul Kindle Fire HDX
La foto fa un po’ schifo ma rende l’idea dai 🙂

Per migliorare l’esperienza di gioco, GemRB mette a disposizione un menu iniziale. Quando lo avviate avete qualche secondo per aprirlo, prima che il gioco parta. Attraverso quelle opzioni potete modificare il comportamento del mouse virtuale, la tastiera e altro ancora.

Vi consiglio di fare delle prove con le diverse impostazioni fino a trovare quelle migliori per voi.

Buon divertimento!

Fonte:
http://forum.xda-developers.com/showthread.php?t=2278417

Enhanced by Zemanta
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi rispondere?