Cheesecake ai frutti di bosco

Weekend interessante, nel quale tra il ritorno sulla mtb (e conseguente devastazione alle gambe) e la prima arrampicata (esperienza SPETTACOLARE) sono riuscito a infilare due piatti che volevo provare da un po’. Di quello salato – dei cubetti di lonza al porro e curry – ve ne parlo in settimana, mentre oggi vi racconto giusto un po’ del mio primo cheesecake con la colla di pesce.

Già perché sia il cheesecake al cioccolato che quello con i Ferrero Rocher erano a base di ricotta e uova, a differenza di quanto si fa di solito. Cioè usare un addensante noto come colla di pesce. Come mai questo nome? Vi faccio rispondere direttamente da Wikipedia, fossi in voi non andrei a leggere con che cosa è fatta questa gelatina, al giorno d’oggi (e quella cosa che si può usare pure come colla per legno!).

Il nome nasce dalla procedura di produzione originaria della Russia, dove viene prodotta partendo dalla vescica natatoria dello storione e/o pesci affini e dalla cartilagine di pesce; conosciuta anche come “ittiocolla” viene fatta essiccare al sole, ma è poco usata in commercio. Essendo questa costituita in maggior parte da tessuto connettivale e quindi da collagene possiamo considerarla una fonte proteica, ma il valore biologico del tessuto connettivale è del tutto simile a quello della matrice ossea, quindi molto basso.

Comunque sia questa gelatina viene venduta in fogli che vanno lasciati a mollo per una decina di minuti, strizzati e sciolti col composto che si intende addensare. Nel mio caso avrei dovuto usare dello sciroppo d’amarena, cosa che non avevo a casa. Quindi ho risolto spadellando con lo zucchero 100gr dei frutti di bosco congelati, schiacciando con la forchetta i lamponi, per poi sciogliere la gelatina nel loro sugo caldo e usare questo assieme alla farcitura di ricotta.
Altra variante è l’introduzione di una parte di amaretti nei biscotti con i quali si fa il fondo. È totalmente opzionale e va molto a gusto personale, gli amaretti hanno profumo e sapore intenso quindi potrebbero non piacere o rubare la scena alla frutta. A me, in queste quantità, sono piaciuti molto, il profumo del dolce finito è più strutturato, così come il gusto che somma l’amaretto alla frutta e alla morbidezza del formaggio fresco.

cheesecake-frutti-bosco

Il cheesecake è facilissimo da preparare, richiede più che altro lunghi tempi di attesa perché si solidifichi nel frigo. Al formaggio Philadelphia si possono trovare sostituiti, c’è già una certa idea di tentare con il mascarpone…

Ultima nota per gli interessati, le foto, che ne dite? Stavolta ho messo da parte il flash esterno, usato il 50mm della Canon e degli ISO più elevati del normale, personalmente mi paiono venute molto meglio di quanto fatto fino a ora, spero anche a voi ovviamente 😀

E ora, la ricetta!

  • RESA: 8 Persone servite
  • PREPARAZIONE: 20 minuti

INGREDIENTI

  • 500 gr ricotta fresca
  • 200 gr Philadelphia
  • 450 gr frutti di bosco (ho usato quelli congelati, in busta da 450 gr)
  • 160 gr biscotti secchi
  • 40 gr amaretti
  • 2 cucchiai zucchero a velo
  • 1 bustina vanilina
  • 5 cucchiai zucchero di canna
  • 80 gr burro
  • 15 gr colla di pesce

ISTRUZIONI

  1. Mettere a sciogliere il burro sul fuoco basso, nel mentre inserire nel mixer biscotti e amaretti e tritare il tutto.
  2. In una ciotola mescolare il trito di biscotti e il burro fino a ottenere un composto uniforme.
  3. Foderare il fondo di una tortiera (io uso sempre quella da 26cm, considerate questo nelle dosi) di carta da forno e ricoprirlo con il misto di burro e biscotti, livellandolo con un cucchiaio metallico. Una volta completato mettere in freezer.
  4. In un pentolino mettete 10gr di gelatina in fogli, lasciatela per 10 minuti poi estraetela e strizzatela bene.
  5. In una padella mettete 100gr di frutti di bosco, 2 cucchiai di zucchero di canna. Mescolate ogni tanto finché la frutta non ha rilasciato il suo succo. A questo punto aggiungete la gelatina, mescolate bene e lasciate intiepidire.
  6. In una ciotola mescolare ricotta, Philadelphia, vanilina, 2 cucchiai di zucchero a velo.
  7. Unite a questi la frutta intiepidita e mescolate tutto con attenzione fino a ottenere una crema morbida e omogenea.
  8. Estraete la tortiera dal freezer, versateci dentro la crema ottenuta e livellatela per bene. Mettete in frigo per due ore.
  9. In una padella mescolate i frutti di bosco con lo zucchero restante, mentre in un pentolino ammollerete 5gr di gelatina. Come fatto in precedenza, una volta che i frutti hanno rilasciato il succo e che la gelatina è a mollo per 10 minuti, strizzatela e mescolate tutto.
  10. Lasciate raffreddare per una decina di minuti poi estraete la torta dal frigo e versateci sopra la salsa con la frutta, ricoprendo tutta la superficie. Rimettete in frigo per almeno tre ore.
Print Friendly

Vuoi rispondere?