Fagottini di sfoglia con ricotta e salmone affumicato

Con soli 45 minuti tra allenamento e cinema (La vita di Pi, consigliatissimo!) mi serviva qualcosa da sgranocchiare (e no, dopo averli fatti quando lavoravo al multisala, i pop corn al cinema non li posso più nemmeno vedere) e di facilmente maneggiabile. Inoltre doveva essere una ricetta davvero veloce, qualcosa da fare nell’oretta a disposizione prima di uscire, senza magari sporcare un numero eccessivo di pentole.
Per variare un po’ (e come sempre affidandosi alla regola d’oro “buttati e prova con qualsiasi cosa trovi nel frigo”) oltre ai sempre validi biscotti salati con pancetta e pera ho provato a usare del salmone affumicato, la ricotta e delle erbette che potessero accompagnarsi bene. Inoltre avevo spennellato con l’uovo i biscotti salati fatti poco prima, quindi ho usato pure quello, ricordandomi che nelle torte salate è un ingrediente sempre presente.

fagottini-sfoglia-salmone

Ed ecco qua il risultato: dei simpatici fagottini (non avendo invece spennellato questi mi si sono gonfiati e son rimasti un po’ più pallidi del solito) ripieni di ricotta e salmone.
Bellissimo film, sgranocchiando con gli amici piccole golosità fatte in casa. E cosa si può volere di più?

  • RESA: 2 Persone servite
  • PREPARAZIONE: 10 minuti
  • COTTURA: 30 minuti
  • PRONTA IN: 40 minuti

INGREDIENTI

  • 250 gr ricotta
  • 100 gr salmone affumicato
  • 1 uovo
  • qb erba cipollina (meglio se fresca)
  • qb semi di finocchio (opzionali)
  • qb sale

ISTRUZIONI

  1. Tagliuzzate per bene il salmone fino a ottenerne dei pezzetti molto piccoli.
  2. Mescolate in una terrina la ricotta con il pizzico di sale, l’erba cipollina (se fresca sminuzzatela) e se gradite un pizzico di semi di finocchio.
  3. Aggiungete il salmone e mescolate, quindi aggiugnete anche l’uovo intero (eventualmente lasciatevene da parte qualche goccio per spennellare alla fine). Continuate a mescolare fino a ottenere una crema morbida.
  4. Stendete la pasta sfoglia su un foglio di carta forno. Versateci sopra il composto dalla terrina e spalmatelo per bene in modo uniforme.
  5. Arrotolate la pasta, alla fine vi ritroverete con uno strudel che potete spennellare ancora con l’uovo messo da parte.
  6. Affettate lo strudel a intervalli di 2cm circa, con attenzione. Il ripieno morbido richiede un taglio preciso con un buon coltello, altrimenti vi ritrovate la sfoglia da una parte e la ricotta e il salmone sulla carta forno.
  7. Appoggiate sulla teglia, a qualche centimetro di distanza, i dischetti così ottenuti (soprattutto se non spennellate con l’uovo la sfoglia vi si gonfierà, tendendo a far attaccare i fagottini troppo vicini).
  8. Infornate in forno già caldo a 200 °C finché la sfoglia non ha un bel colore dorato (circa 30 minuti).
Print Friendly

Vuoi rispondere?