Frittelle di mele e cannella

October was in the chair, so it was chilly that evening, and the leaves were red and orange and tumbled from the trees that circled the grove. The twelve of them sat around a campfire roasting huge sausages on sticks, which spat and crackled as the fat dripped onto the burning applewood, and drinking fresh apple cider, tangy and tart in their mouths.

Neil Gaiman


Ieri qui in zona c’era il diluvio. Tuoni, qualche fulmine, pioggia a secchiate. Il tempo perfetto per riposare dopo una settimana intensa, tempo da relax totale, che ti giustifica anche se non sei riuscito a farti il giro in bici, anche se le nuove scarpe da corsa sono ancora con l’etichetta di Decathlon che ti osservano accigliate ogni volta che passi. Sicuramente tutte le condizioni ideali per mettersi a cucinare, ora che le temperature si sono abbassate e l’autunno ha preso degnamente il suo posto sulla sedia (quello era ottobre, effettivamente).

Pronta da vedere la seconda puntata di AHS, digerito e dimenticato il pollo con verdure, mandorle e noci allo zenzero, preparato per pranzo (una variante di una ricetta già vista, che magari riproporrò più avanti) e con a disposizione un pacco di uova e delle mele, cosa si può fare? Inizialmente avevo pensato alla torta al grano saraceno, ma non c’era abbastanza voglia tempo quindi abbiamo dirottato su un classico dei dolci veloci e gustosi, le frittelle di mele.

Concordato che qualsiasi cosa inizi con frittella (ma anche con fagottino) scatena un’onda anomala di acquolina in bocca, recuperati a casa di Cri gli ingredienti che mi mancavano, il più era già fatto.

  • Avendo dimenticato la vanillina a casa mia abbiamo optato per una spolverata di cannella, che con le mele ci sta sempre benissimo.
  • Le mele erano delle Tony Stark, non la qualità migliore per questo dolce. Infatti si spezzavano facilmente e alla fine ho optato per la versione delle frittelle con i pezzetti di mela e non con le fettine tonde.
  • La ricetta prevedeva due uova e così ve la ripropongo, io ne usata una sola (l’altra era “incidentata”) e l’impasto è venuto comunque soffice.

Vi elenco al solito i passi della ricetta, che conto di rifare provando a usare ingredienti diversi (eliminando ad esempio quel poco di latte, al quale sarei comunque vagamente intollerante).

 

Ingredienti

2 mele
20gr zucchero di canna
1 limone
cannella
200ml latte
150gr farina
olio di semi

Ricetta

  • Mescolare in una ciotola il latte e i tuorli con uno sbattitore.
  • Aggiungere lentamente la farina, lo zucchero, la cannella e il pizzico di sale. Mescolare con attenzione per evitare che si formino dei grumi.
  • Coprire il contenitore e mettere in frigo per mezz’ora
  • Sbucciare le mele, pulirle e tagliarle a pezzetti piccoli. Metterle in una tazza e bagnarle di succo di limone per evitare che anneriscano.
  • Estrarre, passata la mezz’ora, l’impasto delle frittelle, aggiungerci le mele e mescolare.
  • Montare gli albumi a neve e aggiungerli al resto, come sempre mescolando tutto con molta cura dal basso verso l’alto.
  • Far scaldare l’olio in una padella capiente. Introdurre una cucchiaiata del composto alla volta, stando attenti che le frittelle non si attacchino tra loro (o al fondo se avete messo poco olio).
  • Toglierle dall’olio e passarle su carta assorbente. Quindi spolverarle di zucchero e divorarle senza pietà quando sono ancora tiepide e dolcissime.
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi rispondere?