Guida LibroGameCreator: installare e configurare Graphviz

Con questo post viene inaugurata una serie di mini guide destinate a far da tutorial per il mondo di LibroGameCreator, portando la luce su angoli oscuri della sua installazione e del suo utilizzo.
Iniziamo con Graphviz, una libreria per generare grafi, sfruttata da LGC fin dalle prime versioni. La sua installazione è molto semplice su Windows ma presenta qualche problema sugli altri sistemi, soprattutto su Mac OS X.

NOTA: dalla versione 3.3.3 Graphviz è stato incluso in LGC3 e, a meno di problemi di esecuzione (ad esempio problemi di memoria insufficiente), non è necessario usare una installazione esterna quale quella descritta in questa parte della guida.

Il sito ufficiale di Graphviz è questo: https://www.graphviz.org/

graphviz-icon

Installazione e configurazione su Windows

libro-game-creator-graphviz

  1. scaricate il file con estensione msi dalla pagina dei download
  2. avviate l’installazione (doppio click sul file msi) e seguite le istruzioni a video
  3. una volta completata l’installazione, avviate LGC3 e aprite il pannello di configurazione, selezionando il menu File e poi Preferenze
  4. nella sezione Graphviz inserite il percorso fino al file eseguibile, dot.exe. Se avete installato Graphviz in una cartella diversa da quella standard (C:\Program Files (x86)\Graphviz2.38\bin\) copiate qui il percorso fino alla sottocartella bin compresa, altrimenti non serve cambiare nulla
  5. salvate le preferenze.

Installazione e configurazione su Linux

La procedura di installazione su sistemi Linux si differenzia in base alle distribuzioni. Sul sito si trovano i link per scaricare gli installer delle principali distribuzioni, ma è possibile farlo anche utilizzando i gestori di pacchetti. Riporto il metodo per la distribuzione più diffusa, Ubuntu:

  1. il pacchetto è pronto nel repository ufficiale, potete usare il gestore di pacchetti visuale o aprire un terminale e lanciare il comandosudo apt-get install graphviz
  2. una volta completata l’installazione, avviate LGC3 e aprite il pannello di configurazione, selezionando il menu File e poi Preferenze
  3. nella sezione Graphviz dovete inserire il percorso fino al file eseguibile, dot. Nel caso delle distribuzioni Linux questo percorso è uno dei seguenti:/usr/local/bin/ o /usr/bin/ potete testarli entrambi o, da terminale, lanciare il comando locate dotper trovare il percorso corretto
  4. copiate il percorso fino alla cartella bin compresa e salvate le preferenze.

lgc-linux-graphviz-settings

Installazione e configurazione su Mac OS X

Il procedimento è simile a quello visto per le distribuzioni Linux, e dipende dal “gestore di pachetti mancanti”. I test sono stati effettuati con Homebrew (ma dovrebbe essere possibile utilizzare anche MacPort):

  1. se non è già presente nel sistema installate Homebrew con il comando riportato sul sito ufficiale: https://brew.sh/index_it/usr/bin/ruby -e "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/master/install)"
    e seguite le istruzioni a video
  2. installate Graphviz con il comandobrew install graphviz
  3. avviate LGC3
  4. aprite il pannello di configurazione, selezionando il menu File e poi Preferenze
  5. nella sezione Graphviz bisogna inserire il percorso fino al file eseguibile, dot. Nei test effettuati con un sistema Mac il percorso era:/usr/local/Cellar/graphviz/2.40.1/bin/
    per controllare se il percorso è corretto potete usare il comando
    locate dot
  6. copiate il percorso completo fino alla cartella bin compresa nella maschera delle Preferenze e salvate.

lgc-mac-graphviz-settings

 

LGC è scaricabile dalla pagina ufficiale ed è un software donationware (via PayPal o Amazon).

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Vuoi rispondere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.