Ritorno alla Loggia del Crepuscolo d’Argento

È di pochi giorni fa l’annuncio da parte della Fantasy Flight Games del nuovo ciclo di scenari per Arkham Horror LCG, gioco di carte cooperativo a tema lovecraftiano ben noto da queste parti. Rispettando lo schema che ha dato vita ai precedenti L’eredità di Dunwich, La strada per Carcosa e L’era dimenticata, verrà pubblicata una prima scatola deluxe con due scenari e poi sei “pack mito” ognuno con uno scenario aggiuntivo. Il titolo di questo nuovo ciclo è The Circle Undone, che vedremo in Italia grazie al team di Asmodee come Il Circolo Spezzato. Nonostante le notizie siano ancora poche una cosa è nota: gli investigatori avranno di che lottare con intrighi, stregonerie e cultisti associati alla Loggia del Crepuscolo d’Argento. Nell’attesa di conoscere meglio nuovi personaggi e nuovi nemici, scendiamo nelle vie di Arkham e dirigiamoci verso French Hill.

Il Giudizio. La Temperanza. La Giustizia. La Torre. I tarocchi dell’indovina narravano la storia di un futuro tetro che non riuscite a scacciare dalla vostra mente… ma quando venite a sapere che quattro persone sono scomparse senza lasciare traccia in una tenuta a French Hill, iniziate a chiedervi se questo destino crudele riguardi soltanto voi o l’intera Arkham.

La Loggia del Crepuscolo d’Argento (The Silver Twilight Lodge nell’originale) è da anni parte dell’universo ludico lovecraftiano e pensavo potesse essere interessante scoprire da dove arriva, non essendo “canonica” se con questo termine che fa molto fandom ci si riferisce alla mitologia messa su carta dal nostro sempre amato Howard Phillips Lovecraft. Le ricerche, condotte tra tomi polverosi, libri proibiti e manuali per giochi di ruolo, mi hanno condotto a scoperte inattese e interessanti.

L’Ordine Ermetico del Crepuscolo d’Argento

Shadows_of_Yog-Sothoth_(1st_Edition)Tutto ebbe inizio con il padre di tutti i “giochi di Lovecraft”, Il Richiamo di Cthulhu, gioco di ruolo e titolo storico dell’americana Chaosium, pubblicato da noi dalla Stratelibri, Giochi Uniti e ora in mano alla Raven Distribution. Nel 1982 usciva il supplemento Shadows of Yog-Sothoth. Da noi il modulo Le Ombre di Yog-Sothoth venne pubblicato nel 1991 con l’inutile quanto disneyano (a posteriori) sottotitolo “alla ricerca di Cthulhu”.

La prima parte di questa “campagna globale per la salvezza dell’umanità” (come recitava il ben più allarmante titolo inglese) era scritta da Marc Hutchison e s’intitolava The Hermetic Order ofthe Silver Twilight.

A new fraternal organization has come to Boston Called the Hermetic Order of the Silver Twilight, its members are from the city’s upper crust, including several respected community leaders. The Order has purchased a fine old building on the outskirts of town for its increasing membership. It has a growing reputation as a place where men can discuss philosophy politics and imporlant matters in a congenial atmosphere of brotherhood. The Order is exclusive and accepts only men of high quality as members. There is a female auxiliary, devoted to charitable efforts.

This organization appears to be a fraternal organization concerned with matters occult and philosophical. The members mostly come from the upper classes of society, a few are minor community lcaders. The Order has a lavish building and the members eat and drink well at their meetings. This view is held not just by outsiders, but also by most members of the Order. A few members know that there are secret degrees concerned with searching out the mysteries of real magic, and that the whole outfit is a front for the Lords of the Silver Twilight, a fellowship of powerful wizards dedicated to the unleashing of malign forces upon the world.

hermetic-order-silver-twilight

La sede dell’Ordine Ermetico del Crepuscolo d’Argento (illustrazione di Tom Sullivan)

 

Nel corso dell’avventura il Custode (il Game Master ne IRdC) incoraggia gli investigatori a diventare parte dell’Ordine, per risalirne la gerarchia impossessandosi dei segreti nascosti. Per giungere a tale scopo possono sfruttare la conoscenza di due sinistri individui: John Scott e Carl Stanford, il primo è uno dei leader della loggia, il secondo è chi detiene davvero il potere. Dire di più non sarebbe corretto per chi non ha mai giocato questo modulo (e potrebbe portare a spoiler anche sul ciclo di AH LCG, se hanno sfruttato Shadows of Yog-Sothoth come fonte d’ispirazione).

Il nome dell’ordine non sarà nuovo a chi si interessa di occultismo. Si tratta di una variante del ben più noto Hermetic Order of the Golden Down, l’Ordine Ermetico dell’Alba Dorata, un ordine magico nato in Inghilterra alla fine del diciannovesimo secolo. L’Alba Dorata annoverava tra gli iniziati poeti come William Buttler Yeats e il celebre occultista Aleister Crowley. Ma tra loro trovavano spazio anche scrittori come Arthur Conan Doyle e altri ben conosciuti da chi bazzica negli oscuri vicoli della narrativa weird. Arthur Machen e Algernon Blackwood ad esempio furono fonte di numerose ispirazioni per i Miti di Cthulhu. Lovecraft trasse la parola Dhole (che descrive mostruose creature ctonie) dai racconti di Machen mentre August Derleth scrisse la storia Ithaqua ispirato dal racconto breve Il Wendigo di Blackwood.

Sandy Petersen a Lucca Comics And Games 2011

Anche il nome di uno dei maestri dell’ordine non sarà nuovo agli affezionati giocatori de Il Richiamo di Cthulhu, Arkham Horror e via dicendo. Carl Stanford è l’alter ego di quel signore dalla barba bianche che gira per le convention conosciuto da tutti come Sandy Petersen, all’anagrafe Carl Sanford Joslyn Petersen. Il principale autore del gioco di ruolo di fama mondiale The Call of Cthulhu.

The Silver Twilight have been a part of Arkham nearly so long as anyone can remember, and its membership reads like a “who’s who” of the wealthiest and most influential people in the city. Still, for all the names associated with the Lodge—also known, at times, as the “Order”—there is one that tends to stand out. That name is Carl Sanford. A tall and elderly man with a slight build and an air of refinement, Sanford has insinuated himself among the members of nearly every Arkham organization of note. He’s an antiquarian with pale blue eyes, and those who hold his gaze for extended periods of time often claim they recognize something cold and calculating behind those eyes. His secrets, however, are carefully guarded, and like the Lodge with which he’s nearly synonymous—he’s acquired something of a… reputation. Sanford inspires fear and respect. [1]

Arkham e la sede dell’Ordine del Crepuscolo d’Argento

Nei trent’anni che ci separano da quella prima avventura di Marc Hutchinson ne è passata di acqua sotto i ponti sul Miskatonic e la Loggia e il suo Ordine sono stati affrontati dagli investigatori in numerose forme grazie alla Fantasy Flight Games e ai prodotti della linea Arkham Files. Alla Loggia viene data fin da subito una collocazione geografica precisa. La sede si trova nella periferia della cittadina di Arkham in una zona nota come French Hill. Il quartiere è da sempre centro dei misteri lovecraftiani e per chi volesse prendere una stanza consigliano la casa gestita da tale Keziah Mason… [2]

Il Richiamo di Cthulhu

Il corposo supplemento geografico dedicato ad Arkham [3] contiene un’intera sezione è dedicata a French Hill. Avendo però tratto le informazioni dalla sola narrativa, la Loggia non viene citata, al contrario di tutti i luoghi creati da Lovecraft e altri scrittori. La zona viene comunque descritta nel dettaglio e serve a inquadrare bene i dintorni della sede.

L’altura di French Hill, sormontata dalle tenebrose cuspidi della chiesa di Bayfriar, comprende alcune delle case più antiche di Arkham. I residenti sono ancora per la maggior parte irlandesi; le case sono in mattoni rossi, coi tetti a mansarda, talvolta affiancate da edifici in stile Georgiano di proporzioni impressionanti, spesso diroccati. Alcune case sembrano in precario equilibrio, e si piegano in modo bizzarro sugli angusti vicoli. Molti vicoli e stradine non sono altro che semplici rampe di scale, che salgono contorte per finire in androni tenebrosi.

Arkham Horror

La Loggia compariva già nella versione del 1987 ed è stata riportata nella seconda edizione del 2005. Non avendo accesso alle regole della prima edizione non posso dire se era possibile interagire ma sicuramente dal 2005 gli investigatori possono affiliarsi all’Ordine e accedere al Inner Sanctum.

 

Il Segno degli Antichi

Per il gioco da tavolo “tutto dadi” (Elder Sign), inizialmente ambientato nel solo Miskatonic Museum, è stata pubblicata l’espansione Alle porte di Arkham. Nel corso della partita gli investigatori possono decidere di affiliarsi con due gruppi di potere che operano in città, entrambi poco raccomandabili: La banda di Sheldon (anch’essa già vista in AH LCG nel corso de L’Eredità di Dunwich) o Ordine del Crepuscolo d’Argento.

Segno degli Antichi - Loggia del Crepuscolo d'Argento

 

Le Case della Follia

Troviamo la sede dell’Ordine anche nel gioco da tavolo Mansions of Madness (seconda edizione), con tanto di mappe e personaggi, nell’espansione omonima uscita in italiano nel 2018.

silver-twilight-lodge-mansions-madness

La Loggia nell’espansione per Le Case della Follia (FFG)

Cosa ci aspetta?

The stunning climax of the adventure, where the Investigators pit their feeble resources against the combined might of the Lords ofthe Silver Twilight and the monsters of the Mythos.

Il sottotitolo italiano de Le Ombre di Yog-Sothoth era fuori luogo anche per la sua capacità di rivelare come si sarebbe conclusa la lunga avventura, rovinando la sorpresa ai giocatori. Del ciclo di Arkham Horror LCG di cui parlavamo in apertura sappiamo per ora davvero poco. I fini dell’Ordine saranno rimasti identici negli ultimi 30 anni? Avranno deciso di risvegliare un Grande Antico diverso? Carl Stanford li guida ancora o si è ritirato?

Indizi, conoscenze arcane e pericoli ultradimensionali attendono al varco chi oserà entrare in contatto con la Loggia, non resta che tenere d’occhio la pagina delle prossime uscite della Asmodee, dove il titolo è per ora in uscita “da definire”.

Fonti

  • Shadows of Yog-Sothoth, Chaosium, 1982
  • The Encyclopedia Cthulhiana, Chaosium, 1998
  • Il Richiamo di Cthulhu: Arkham, Stratelibri, 2003
  • Arkham Horror, Fantasy Flight Games
  • Il Segno degli Antichi: Alle porte di Arkham, Giochi Uniti
  • Fantasy Flight Games: Arkham Files (link)

Note

[1] – Who is Carl Sanford?, Fantasy Flight Games, link

[2] – Si tratta della strega descritta nel racconto I sogni nella casa stregata (The Dreams in the Witch House, Howard Phillips Lovecraft, 1932).

[3] – Il Richiamo di Cthulhu: Arkham, Stratelibri, 2003

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Vuoi rispondere?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.