Pixel Dungeon, quarta parte della guida (dal livello 16 al boss Dwarf King)

guida pixel dungeon
Tutti i capitoli della guida sono disponibili in un comodo ebook acquistabile su Amazon e gli altri store!

Ci siamo, dopo un mesetto di pausa ho deciso di riprendere le guide dedicate al roguelike (in esclusiva) per Android più giocato del momento, Pixel Dungeon. In un articolo di qualche giorno fa ipotizzavo che per scrivere gli ultimi articoli avrei dovuto attingere alle esperienze di un amico che ha finito il gioco. Invece no, spinto da maschio fervore mi sono riletto le mie stesse guide 😀 ci ho riprovato e, in una run particolarmente fortunata, ce l’ho fatta. A dirla tutta ho carpito almeno uno dei “segreti” fondamentali per giungere alla fine, che vi rivelerò strada facendo.

Dove eravamo rimasti?
Eliminato Goo, liberato Tangu e smontato un bullone alla volta il ferroso DM-300. Da lì in poi è stato un tripudio di nani monaci, elementali del fuoco ed altre nefandezze, fino allo scontro col poderoso povero Dwarf King.

Se vi siete persi i capitoli precedenti della guida a Pixel Dungeon eccovi i link:
1 – Pixel Dungeon e i roguelike per Android
2 – Guida dall’entrata al boss Goo
3 – Seconda parte della guida (dal sesto livello fino al boss Tengu)
4 – Terza parte della guida (dall’undicesimo livello fino al boss DM-300)

In questo stage (gruppo di 5 livelli, dal 16 al 20) ci sono alcuni nemici particolarmente fastidiosi, e tutti in generale hanno bisogno di una tattica particolare per essere eliminati. Arrivati a questo punto l’equip sarà abbastanza ingombrante e gli HP numerosi, quindi recuperarli mentre si gira per i livelli è difficile, infatti iniziano a moltiplicarsi (per fortuna) le Potion of Healing.

Pixel Dungeon livello 17
Pixel Dungeon, appena arrivato al livello 17

Dwarf Monk
Noiosi e testardi nani monaci (una combinazione razza-classe inusuale, bisogna dirlo) hanno l’abitudine di disarmare il personaggio che per poter colpire ancora deve raccogliere l’arma, equipaggiarla e ricominciare, il che, inutile dirlo, espone a una valanga di danni.
Il modo migliore per gestirli è tenerli a distanza con Wand o armi da lancio oppure combattere con un knockleduster. Quest’arma ha anche il vantaggio di essere molto rapida, utile perché ‘sti nani maledetti hanno pure 2 attacchi per round.
Altrimenti si può optare per una seconda arma “di backup” da utilizzare quando disarmati. Non essendoci limite alle difficoltà in Pixel Dungeon, esistono anche i Senior Dwarf Monk che possono paralizzare il personaggio (a meno di non essersi bevuti una Potion of Purification).

Dwarf Warlock
Altra classe presente subito dopo il DM-300, meno duri da abbattere dei Monk ma comunque fastidiosi. La loro arma principale è una magia a distanza che infligge il Weakened Debuff, riducendo la forza del personaggio a 1.
Unico banale consiglio, MAI attaccarli sulla distanza, nascondersi e aspettare. Quando arrivano colpirli per primi, duro e senza pietà. Perché anche se colpiscono poco, fanno un bel po’ di danni.

Fire Elemental
Palline incendiarie che rischiano di bruciare voi e le pergamene nello zaino, meglio combatterli rimanendo su pozze d’acqua o sulla distanza magari con una Wand of Frost. Attenzioni che le armi incendiarie li curano!

Altri avversari che gironzolano per questi livelli: i Golem, sui quali c’è poco da dire se non che picchiano di brutto quindi vanno eliminati prima possibile, e le Succubi, che possono castare un incantesimo di Charm. Il personaggio bloccato in quella situazione può ancora usare armi da lancio (e scappare). L’incantesimo scompare una volta eliminata la succube.

La quest: il mercante demoniaco

Se mai avessimo avuto qualche dubbio, questo incontro ce lo confermerà. I mercanti di Pixel Dungeon sono infernali. In questo caso ci sarà proprio un piccolo demonietto, un Imp, a proporci un’altra quest classica dei giochi di ruolo online.
Dopo “uccidi il mostro X” e “recupera il tesoro Y” arriva il turno di “ammazzami N mostri del tipo Z”.
L’Imp ci chiederà di uccidere 6 Golem o 8 Dwarf Monk, ognuno dei avrà tra i loot un segnalino (che se venduto successivamente vale 100 monete, quindi potete anche ucciderne di più di quanti richiesti).
Nota importantissima: se la quest non viene completata non si troverà il negozio al livello 21, gestito dallo stesso Imp!

Pixel Dungeon Ambitious Imp
Il mercante demoniaco ci propone la sua quest

Dwarf King

Pixel Dungeon Dwarf KingAl 20° livello ci attende invece il Boss di questo stage, il Re sotto la montagna dei Nani. Il Re è uno che si muove parecchio, durante il confronto sfrutterà le due pedane della stanza, muovendosi tra una e l’altra. Ogni volta che il Dwarf King sale su una pedana evoca un certo numero di sgherri che combatteranno per lui (il numero è legato alla sua salute, peggio sta meno ne evoca).
Il Dwarf King di per sé non è un avversario difficile, anzi. Le tattiche per batterlo sono numerose. Si possono impiantare semi sulle pedane per avvelenarlo, incendiarlo, e così via, oppure bloccare le pedane con le pecore evocate da una Wand of Flock, combatterlo sulla distanza da una pedana all’altra o diabolicamente usare una Wand of Amok per far uccidere il Dwarf King dai suoi stessi sgherri!

Qualsiasi tecnica scegliate, ucciderlo sarà questione di pochi turni.
E a quel punto solo una manciata di livelli vi separeranno dal Boss finale…

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi rispondere?