Pollo con mandorle e zenzero

Oggi avevo voglia di cucina cinese, e tornato a casa ho racimolato i pochi ingredienti necessari a questa gustosa ricetta e in breve eccolo lì: il pollo alle mandorle. Non avevo le bacchette, me le devo procurare anche per le foto, e ho tostato le mandorle in padella. Che effettivamente non è il metodo più semplice, ma a farle saltare mi diverto sempre un sacco, col gatto che insegue quelle che ogni tanto perdo per strada. Vengono un po’ “disomogenee” nella tostatura, ma comunque buonissime. Anzi se vi piacciono vi consiglio di farvene qualcuna di più, che potete sgranocchiare mentre cucinate.

Se avete particolarmente fame vi consiglio di prepararvi vicino al pollo un po’ di riso, che fa anche la sua bella figura, del basmati profumato andrà benissimo e si accompagna benissimo al pollo alle mandorle.

Cosa bere col pollo alle mandorle? Certamente un vino bianco, delicato e fruttato, che possa esaltare il connubio tra la carne bianca e le mandorle.

  • RESA: 2 Persone servite
  • PREPARAZIONE: 10 minuti
  • COTTURA: 30 minuti
  • PRONTA IN: 40 minuti

Un piatto orientale gustoso e veloce da preparare, per mettere alla prova l’abilità con le bacchette!

INGREDIENTI

  • 300 gr petti di pollo
  • 1 cipolla (piccola o mezza grande)
  • qb farina
  • 1 cucchiaio salsa di soia
  • 1/2 cucchiaio zenzero

ISTRUZIONI

  1. Fate a cubetti i petti di pollo, infarinateli, togliete la farina in eccesso e teneteli pronti su un piatto.
  2. Tostate le mandorle saltandole in una padella calda che avrete sporcato con un po’ d’olio di semi. Alternativamente potete metterle per qualche minuto in un forno caldo a 180 °C. Ma come dicevo prima il gusto di farle saltare nella padella ha pochi eguali!
  3. Tagliate fina la cipolla e fatela soffriggere con un po’ d’olio e un pizzico di sale. Non abbondate con questo che alla fine userete la salsa di soia, già salata di suo.
  4. Aggiungete lo zenzero e mescolate, aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua e continuando a mescolare.
  5. Lasciate consumare poi aggiungete i pezzi di pollo, mescolate e lasciateli soffriggere a fuoco basso. Se avete del vino bianco usatene mezzo bicchiere, alzate il fuoco e lavorate il pollo nel sugo che si forma, poi tornate ad abbassare. Potete aggiungere un pizzico di curry piccante per variare sulla ricetta.
  6. Dopo una quindicina di minuti aggiungete la salsa di soia e un bicchiere d’acqua calda. Aggiungete anche le mandorle, mescolate tutto e fate consumare finché non si forma poco sughetto nocciola.
Print Friendly

Vuoi rispondere?