Strudel di mele

Eccoci a una versione semplice e veloce di un dessert classico come lo strudel di mele che ha le sue origini, lontanissime, nella baklava. Dolce turco con sfoglia, noci e miele viene adottato in Ungheria durante la dominazione turca nel XVII secolo. Trasformato nell’attuale strudel, viaggiando all’Ungheria all’Austria, il dolce arrivò quindi fino in Alto Adige e da lì si diffuse in tutta Italia.

Per fare lo strudel di mele ci sono molte ottime ricette, e varianti che riguardano la pasta. Normalmente viene usata la sfoglia, fatta in casa o acquistata (preferendo sempre quella fresca a quella congelata), ma esiste anche un tipo di pasta frolla per strudel che vedremo più in là. Anche per cucinare le mele si possono adottare vari stratagemmi, questa volta userò la versione più semplice e veloce.

strudel-mele

Un dettaglio non trascurabile per una buona resa del dolce è certamente la scelta delle mele che devono essere dolci e non troppo farinose. Se in casa avete mele troppo poco dolci potete lasciarle lì per qualche giorno finché non “raggrinziscono” un po’, a quel punto avranno prodotto altro zucchero e il sapore sarà più adatto alla ricetta.

  • RESA: 4 Persone servite
  • PREPARAZIONE: 10 minuti
  • COTTURA: 40 minuti
  • PRONTA IN: 50 minuti

Un dessert classico, gustoso e veloce da preparare

INGREDIENTI

  • 3 mele (media grandezza)
  • 100 gr zucchero
  • 50 gr pane grattugiato
  • 40 gr uva sultanina
  • 20 gr pinoli
  • 3 cucchiai Rum
  • 100 gr burro
  • 2 cucchiai cannella
  • 1 limone (per la buccia grattugiata)
  • 1 confezione pasta sfoglia
  • 1 uova
  • 1 busta zucchero a velo

ISTRUZIONI

  1. In un bicchiere mettere l’uva sultanina e il rum, lasciando il tutto a riposare mentre si lavora lo strudel.
  2. Sbucciare le mele, eliminare i semi e tagliarle a fettine.
  3. Riporre in una terrina le mele tagliate, lo zucchero, la cannella, la scorza grattata di un limone, i pinoli e l’uva sultanina col rum. Se gradite particolarmente il profumo d’agrumi potete spremere anche il succo di mezzo limone.
  4. Accendere il forno a 180°C
  5. In una padella piccola far sciogliere il burro, aggiungere il pan grattato e farlo rosolare velocemente.
  6. Mescolare il pan grattato rosolato agli altri ingredienti.
  7. Stendere la pasta sfoglia sulla carta forno, su una teglia da forno. Versare il ripieno, stendendolo sulla pasta sfoglia. Arrotolare e spennellare con l’uovo sbattuto.
  8. Infornare e cuocere per 40 minuti.
  9. Cospargere di zucchero a velo.
Print Friendly

Vuoi rispondere?