Arkham Horror LCG – Divisori Verticali

Arkham-Horror---Il-Gioco-di-Carte-3DVediamo di variare un po’ gli argomenti del blog, che ultimamente è un po’ troppo lgccentrico, proponendo il risultato di qualche ora di lavoro con programmi di grafica, stampante, righello e taglierino. Questi sono i divisori per Arkham Horror – Il Gioco di Carte della Fantasy Flight Games (pubblicato in Italia da Asmodee). Come altri me ne sono procurati di diverse versioni, tra quelle disponibili gratuitamente online, ma facendo e rifacendo i mazzi per gli incontri la difficoltà principale era identificare i mazzetti senza dover ogni volta scorrerli tutti. Ho scovato in giro una versione simile a questa che mi è piaciuta molto per la maggior chiarezza e il minor spreco di inchiostro (le carte hanno un gradiente che sfuma nel bianco verso il basso). Per la stampa ho utilizzato carta per stampanti a colori da 200 gr/mq con ottimi risultati, per il taglio solo un taglierino e molta pazienza.

Sono già al lavoro sulle espansioni successive, aggiornerò di volta in volta il download in questa pagina, come sempre i file sono “print and play”, liberamente scaricabili.

 

arkham-horror-dividers-1

 

La Notte della Zelota

Il file PDF contiene tre pagine per un totale di 19 divisori, due per ogni scenario della campagna e uno per ogni ulteriore set di incontri.

 

L’Eredità di Dunwich

Il file PDF contiene quattro pagine per un totale di 26 divisori, due per ogni scenario della campagna e uno per ogni ulteriore set di incontri.

 

La Strada per Carcosa

Il file PDF contiene quattro pagine per un totale di 25 divisori, due per ogni scenario della campagna e uno per ogni ulteriore set di incontri.

 

Divisori dei set

Il file PDF contiene un divisore per ognuno dei set: La Notte della Zelota, L’Eredità di Dunwich, La Strada per Carcosa, L’Era Dimenticata, Il Carnevale degli Orrori, I Labirinti della Follia.

 

Arkham Horror, una foto dal passato

Una foto dall’edizione anni ’80 (Chaosium) di un celebre gioco di Cthulhu, il boardgame Arkham Horror, del quale la Fantasy Flight Games ha prodotto un remake (e tante espansioni) nel 2005.

arkham-horror-board-large

Delle meccaniche iniziali è rimasto ben poco, almeno a guardare la plancia di gioco. C’era già la terrorbar, il cui incremento modifica alcune caratteristiche della partita (i cittadini scappano, i negozi chiudono,…) e molte delle locazioni rese famose dai racconti di Lovecraft. La grafica, pur nel suo essere meno orrorifica e dettagliata, ha un certo non so che di disturbante, così colorata eppure capace di nascondere orrori cosmici a ogni angolo.

Una chicca per intenditori: sul lato inferiore del tabellone c’è il tendone della fiera di mister Dark, tratto dal romanzo Il popolo dell’autunno (Something Wicked This Way Comes, 1962) di Ray Bradbury, elemento assente nella nuova edizione.