Baltimore il tenace soldatino di stagno e il vampiro di Christopher Golden e Mike Mignola

 Baltimore il tenace soldatino di stagno e il vampiro

Prima guerra mondiale. Henry Baltimore è l’ultimo sopravvissuto del suo plotone, sterminato da una forza misteriosa, ancestrale e demoniaca: vampiri. Mutilato di una gamba e nell’orgoglio, inizia così a covare vendetta e a dare la caccia ai succhiasangue. Ma per poter aver successo e uccidere quel maledetto vampiro che l’ha ferito a morte, chiama a sé tre amici: un marinaio, un soldato e un chirurgo, tutti e tre esperti involontari del sovrannaturale.

Di Mike Mignola qua da ‘ste parti abbiamo parlato diverse volte. Come sapete apprezzo moltissimo le sue graphic novel dedicate a Hellboy e ancora più ciò che ne ha derivato, il B.P.R.D. (del quale ho recensito gli albi #11 La dea nera e #10 L’avvertimento), Loebster e ultimamente (almeno per il mercato italiano) Witchfinder dedicato all’investigatore dell’occulto Edward Grey.

Non ho saputo resistere quindi, a suo tempo, a questo volume dove di grafico non c’è quasi nulla, di Mignola, se si esclude la cover e qualche piccola illustrazione interna. Ma di Hellboy e soci, oltre al tratto grezzo e sanguigno, sono le storie a rimanere impresse e conquistare pagina dopo pagina. E’ quindi il Mignola narratore che sono andato a cercare nelle storie che ruotano attorno a Baltimore.
Continua…