Mondi Selvaggi e Conigli Assassini al Play 2015

Anche se l’attività creativa ha subito una notevole flessione in questo inverno, almeno per quanto traspare dal blog, ci sono alcuni progetti che hanno continuato a strisciare ed espandersi, non visti, nel sottosuolo ludico. Un paio di questi sono ancora Top Secret, e se andranno in porto ci sarà molto da fare e parecchio da divertirsi, ma ve ne racconterò solo a cose fatte. Torniamo invece a parlare di Savage Worlds, gioco di ruolo per il quale dovrebbe vedere a breve la luce un mio modulo fanta/horror, legato all’ambientazione Nemezis, dal titolo La congiura delle tenebre. Astronavi organiche, tombe senzienti che nascondono mostruose divinità, mutazioni, poteri psichici, complotti,… più o meno è tutto quello che ci troverete dentro. Nell’attesa di questa campagna di gioco, potete intanto sgranocchiare un bel po’ di nuove uscite che verranno presentate al Play di Modena, l’11 e 12 Aprile.

Continua…

Un fil di fumo (ebook) di Davide Mana

Un fil di fumo ebook di Davide ManaPausa lettura. Questo potrebbe essere il nuovo titolo della fu rubrica “opinioni non richieste”, a sua volta ex “recensioni”. Del resto ormai, tutti i blogger lo dicono, chi legge più le recensioni? Mah, io per esempio. E pure quelle lunghe, visti i siti che frequento, e sia quelle puntuali dedicate a un unico titolo (che sia libro, film, videogame), sia i “dossier” più corposi e analitici, come certi nuovi post di Alex, o la recente ottima scoperta degli Yellow Mythos analizzati da Obsidian sul suo blog. I presupposti, purtroppo mai ovvi, sono che chi scrive sappia di cosa parla e che sia abbastanza onesto da scrivere davvero ciò che pensa. Note marchette ad amici o le terrificanti auto recensioni amazoniane sono i peggiori esempi di quel che non si dovrebbe invece mai leggere (né scrivere, ma si sa, è l’occasione che fa l’uomo marchettaro). La lunghezza non è invece mai un problema, ci sono ottime recensioni secche di 50 righe, così come analisi che si dilungano per cartelle.
Qualcuno arriva su questo sito per leggerle? No: Ce ne sono forse un paio che ogni tanto fanno capolino nella top ten del sito, come quella de La grammatica della fantasia di Rodari.
Ha senso continuare a scriverle? Senza dubbio. Perché mi diverto a farlo. E’ un momento, se pur breve, nel quale riporto alla mente testi che mi sono piaciuti e provo a comunicare il cosa e il perché. Sicuramente dossier più ampi e strutturati sarebbero ancora più utili in tal senso. Però poi chi programma? 🙂

Continua…

Blooper di Davide Mana (ebook)

Fiction was invented the day Jonah arrived home and told his wife that he was three days late because he had been swallowed by a whale…”
Gabriel Garcí­a Márquez

Ultimamente visto il carico di progetti pendenti il tempo per leggere si è ahimé ridotto drasticamente, le solite dannate 24 ore che non bastano mai. Sto cercando quindi di sfruttare tutti gli interstizi spazio temporali disponibili, dedicandomi alla pila (virtuale) di ebook che attendono sul tavolo tablet.
Quest’estate mi son gustato due testi “marittimi” di Davide Mana, entrambi rivelatisi ottime letture che meritano un post, per consigliarle a chi ancora non le conoscesse. Si tratta di Palmyra l’atollo maledetto e Blooper. Oggi parleremo di quest’ultimo.

Continua…

Punk Acquatico Digitale

hydro punk fish

Tempi corti questi, di quelli che cerchi di respirare una volta all’ora e andare al bagno una alla settimana, per accumulare tempo libero. Ma nonostante pare faccia cool lamentarsi, è pratica fastidiosa e soprattutto inutile, quindi preferisco vedere che, in apnea e col cellulare sulle ginocchia (no, non sono in bagno, tranquilli), riesco ancora a tenere vivo il blog. E proseguire con AdventureScape, progetto segreto nel quale ho coinvolto anche un amico nonché autore e del quale parlerò spero entro primavera, fare un po’ di marketing per la mia raccolta di racconti horror che qualche copia la sta vendendo, recensire qualcuna delle ultime letture, impaginare eBook,…

Compito assegnato al post-segnalazione di oggi è proprio quello di presentare un eBook realizzato (da eBookAndBook) per Giovanni Grotto, il conducente del Minuetto Express.

Queste erano le premesse del concorso Hydropunk: Nell’universo di HydroPunk le vecchie leggende che parlano di sirene, piovre giganti, città sommerse e mostri marini non sono del tutto infondate… anzi. Mentre gli uomini sono impegnati a combattersi tra di loro, intere civiltà nascono, prosperano e si annientano a vicenda nelle sterminate profondità degli abissi… ma è solo questione di tempo prima che i due mondi, la superficie e le acque, entrino in contatto. La domanda è… sarà un incontro o uno scontro?
Come se non bastasse una simile rivelazione, gli umani devono anche fronteggiare improvvisi cambiamenti climatici, lo scioglimento delle calotte polari, la comparsa di nuove isole e un continuo aumento del livello dei mari… Intere città costiere vengono sommerse, e certi contatti con creature marine diventano un pò troppo ravvicinati. Fortunatamente, siamo una razza piena di risorse: le nostre avveniristiche tecnologie ci consentono di costruire città galleggianti, metropoli sottomarine, fortezze volanti, e grazie a qualche marchingegno “preso in prestito” dagli abitanti del mare abbiamo a disposizione nuove fonti di energia.

Hydropunk eBook gratuito

L’eBook, che raccoglie i migliori racconti inviati al concorso, è GRATUITO.
Inoltre, se il tema vi affascina, fate un giro sul sito, che contiene moltissimo materiale interessante.

I racconti di Hydropunk:

Mareah & Juliette, di Alessandro Forlani;
Tempi Interessanti, di Davide Mana;
Gli Acquanauti degli Oceani Boreali, di Mauro Longo;
Moby Dick Project, di Enzo Milano;
Sotto Pressione, di Gabriele Falciani;
L’Arcipelago di Ulisse, di Ariano Geta;
Nuovo Mondo, di Stefano Trevisan;
Caccia Grossa, di Massimo Mazzoni;
Gli Occhi del Mostro, di Moreno Pavanello;
Fuochi Fatui, di Francesca Rossi;
Imperius Rex, di Marco Montozzi;
Contro Natura, di Stefano Busato Danesi;
Scogliere, di Alessio Brugnoli;
La Caccia dell’Albatross, di Marcello Nicolini

L’eBook Hydropunk si scarica qua.