Dark (Netflix)

In questi anni ho sviluppato una certa passione per i film di fantascienza che trattano di tempo, anomalie e dimensioni più o meno parallele. Quando ho sentito per la prima volta parlare di Dark pensavo si trattasse di una serie tv horror, e la locandina che mi ricordava in qualche modo il simbolo della strega di Blair non mi aveva preso per niente. Poi grazie al solito passaparola sui social ho scoperto che il vero tema era un altro. Seguono spoiler.

Nella piccola, perennemente assediata dalla pioggia e terribilmente noiosa cittadina di Winden si intrecciano le vite di quattro famiglie. La scomparsa di un bambino e misteriosi fenomeni apparentemente collegati alla centrale nucleare che alimenta il paese daranno inizio a una vicenda dai risvolti sovrannaturali. Continua…

Strange things about Stranger Things

A tre mesi abbondanti dall’ultima recensione, la visione di Stranger Things, nuova serie targata Netflix, è riuscita a spingermi a rimetter mano alla tastiera, per qualcosa che non sia programmare l’engine del roguelike o giochicchiare a Limbo. Siamo a meno di 24 ore dalla visione dell’ultimo episodio della prima stagione, resa disponibile appena tre giorni fa, e so che se non ne scrivo potrei avere ancora difficoltà a dormire. Troppo l’entusiasmo, le emozioni che vorrei raccontare, così come i rimandi e le citazioni delle quali mi piacerebbe discutere. Non riuscirei a farlo al bar, quindi tocca al blog ospitare questo soliloquio. Per le recensioni vere, di chi ne sa, aspettiamo al varco Lucia; io vi servo al solito un minestrone emozionale nel quale, se volete, potete sguazzare fino al suo arrivo.

Continua…

I librogame di Star Wars: la saga di Lite Coldlancer

A due giorni dall’uscita in tutte le sale del a dir poco attesissimo settimo capitolo dell’epopea di Guerre Stellari, intitolato Il Risveglio della Forza, era doveroso ricordare che su Librogame’s Land, IL sito italiano dedicato alla narrativa interattiva, è nata anni or sono una saga dedicata a questo mondo vastissimo, una fan fiction che ha visto Raffaele Aquilone alle penne e Massimiliano Amadesi alle illustrazioni, un lavoro suddiviso in quattro adrenalinici librogame ambientati durante la terribile guerra dei cloni, protagonista del film Episodio II.

Continua…

Goth-Amok. Il portale sull’altrove. La presentazione ufficiale a Roma

L’app interattiva (una sorta di librogame digitale enhancedGoth-Amok. Il portale sull’altrove è il risultato di un progetto sviluppato nei mesi scorsi (e da ottobre disponibile sul Play Store). Alla scrittura da parte mia del testo di partenza, un’avventura che mescola elementi di fantascienza e horror, è seguita la sua trasformazione in una applicazione Android per mano di Daniele Stirpe, l’integrazione con grafica (dei bravissimi Riccardo Rullo e Mattia de Iulis) e sonoro (di Angelo Talocci), e la coordinazione del tutto, a opera di Francesco Spagnuolo, Gabriele Pensieri e dello staff della Delta Star Pictures.

Continua…

Nemezis: Savage Worlds, divinità mostruose e marine spaziali

Quello che state leggendo è il primo guest post del blog, ed è stato affidato per l’occasione alle sapienti mani dell’amico Mauro Longo, del quale da queste parti abbiamo già parlato in passato. Per chi non lo conoscesse ancora, Mauro ha alle spalle un lungo elenco di attività che vanno dall’archeologia alla scrittura di saggi e racconti, è un esperto di librogame e da qualche anno anche game designer per Savage Worlds, con le sue opere originali Ultima Forsan e Tropicana. Nessuno meglio di lui poteva presentare l’ambientazione fantascientifica Nemezis, per la quale a Lucca Comics & Games 2015 uscirà il mio contributo: la campagna a trama portante La congiura delle tenebre.
Vi lascio alle parole di Mauro e a qualche bella immagine tratta dai manuali di Savage Worlds – Nemezis, ricordandovi che a fine articolo troverete tutta una serie di link utilissimi se volete approfondire la conoscenza del gioco di ruolo Savage Worlds e dell’autore di questo articolo.
Continua…

Ritorno su Plutone

Strano mese questo agosto. Dedicato nella mente dei più alle “agognate” ferie e all’ozio tanto ambito, da queste parti ci si dedica con gioia ai progetti che nascono o sono in direttura d’arrivo, finendo per preparare più post ora che in primavera. Proprio la conclusione di uno di questi progetti (ve lo butto lì fingendo indifferenza ma ne riparleremo, si tratta di un libro game di genere fanta/horror che uscirà a settembre in formato app Android) mi ha spinto a riprendere in mano un lavoro da tempo nel limbo: la nuova edizione di Obscura Genesi.
Conscio di quanto di sbagliato c’era nella prima versione, che risale ormai a quasi dieci anni fa, ma anche di quanto ci fosse di buono e divertente, ho deciso di buttarmi e realizzare una enhanced revised expanded edition.

Continua…

Quanto è veloce la tua astronave?

Ve lo chiedono ogni volta. Vi sedete al tavolo di quel vecchio bar su Tatooine, sperando di passare inosservati, e invece eccolo lì. Passate indenni le cinte esterne di asteroidi, e atterrate nello spazioporto più lontano che umani e non abbiano mai creato. E non fate in tempo a poggiare la mano sulla maniglia che qualcuno, certamente invidioso di tanta potenza, non riesce a trattenersi. E ve lo chiede.
Quanto è veloce la tua astronave?

Parte da un’infografica di quelle che ti chiedi “ma quanto tempo libero ha la gente?” e poi ti ricordi, per fare un esempio, delle ore passate a mappare La corona dei re, e stai zitto e continui a leggere, un’infografica intravista su facebook, e ritrovata sul sito originale, FatWallet.
Uno schema dettagliato con accelerazioni e velocità delle principali navi spaziali, reali e inventate, con tantissimi ospiti illustri, dal Tardis alla SpaceBall 1 dal Voyager alla DeLorean di Ritorno al Futuro, fino alla nave più veloce di tutte, alla quale sinceramente non avevo proprio pensato.

Continua…

Due Minuti a Mezzanotte, il ritorno (dell’ebook)

Scarica l'eBook gratuito di "Due minuti a mezzanotte"

Scarica l’eBook gratuito di “Due minuti a mezzanotte”

Chi segue il blog da qualche anno tra libri game e telefilm avrà intravisto gli articoli dedicati alla round robin a tema supereroistico, Due minuti a mezzanotte, ideata da Alessandro Girola. La prima stagione è andata “in onda” sul blog ufficiale tra aprile e dicembre del 2012, e ha visto tra la trentina di contributi anche la comparsa dei miei Toth e Ammit.
Continua…

Consigli per le letture. Tre ebook tra horror, fantastico e fantascienza

Come già si diceva nei post precedenti, ho sospeso la scrittura di “recensioni” sul blog, dedicando gli articoli ad argomenti diversi. In questo periodo ho ancora meno tempo del solito da dedicare alle mie attività collaterali, e i post in sospeso mi osservano sbuffando di noia dall’elenco bozze. Mi spiaceva però non segnalare nemmeno le ultime buone letture. So che questo blog non è esattamente un faro di visibilità nel mare mostruoso di internet, ma magari qualcuno dei miei 10 lettori (che si ostinano a cercare notizie su Bruce Lee e True Detective finendo da queste parti) potrebbe scoprire storie e autori delle quali sapevano poco o nulla. Quindi con cadenza al solito strettamente aperiodica cercherò di scrivere una lista di ebook e libri con qualche parola di commento, una sorta di “consigli per gli acquisti” di ebook e cartacei, autoprodotti o di autori ancora poco noti. Questa volta tocca a dei “ragazzi” (l’età media varia, concediamoci questa licenza dai 😉 ) in gamba, che ho avuto la fortuna di conoscere di persona (e due di loro li ho immortalati a una certa premiazione a Lucca, alcuni anni fa).
Continua…

Una fanfiction per Obscura Genesi

Ebbene sì, quando meno te l’aspetti, succedono cose come questa. Ti trovi i fan sotto casa che scrivono le fanfiction ispirate alle tue storie. Nel mio caso si tratta di un testo che già conoscevo, dalla penna dell’amico giornalista Alberto Orsini, esperto di libri game e uno dei beta tester del progetto Obscura Genesi.

Per i nuovi lettori del blog, una rapida rinfrescatina.
Obscura Genesi, per gli amici OG, è un’ambientazione futuristica nata qualcosa come 6 o 7 anni fa, dove è ambientato l’omonimo libro game. Una terra devastata dalla guerra con enormi alieni insettoidi da Plutone, una fonte di energia che proviene da altre dimensioni, uno scienziato pazzo di nome Venkman e tante battaglie negli avamposti terrestri. Ispirazioni molteplici, da Lovecraft ai videogame come Dead Space, ai film della sci-fi classica (Starship Troopers per dirne uno), il tutto infarcito da citazioni, splatter e ironia.
OG fu il mio primo tentativo di pubblicare qualcosa con una casa editrice, e fallì miseramente. Ma dagli scambi di mail con certi personaggi dell’ambiente, come il buon Daniele di Edizioni XII, nacquero in seguito numerose attività (e tante amicizie) che porto avanti tutt’ora.
Scartata la casa editrice seria, optai per il POD di Boopen, servizio terrificante, libro senza immagini nei cataloghi online, mail su mail per ricevere quel minimo delle royalties accumulate. Qualche breve recensione, numerose critiche al regolamento troppo lungo che avvicinava OG a un gioco di ruolo, qualche fan che ancora se lo ricorda al punto da annoverarlo tra i volumi della sua collezione di LG, dopo averlo acquistato a Lucca Comics dove lo distribuiva l’amico Luca della WildBoar Edizioni.
Continua…