LGC 3.0.0 (alfa) – prima versione per Libro Game Creator 3 in Java

Ultimo post di ottobre, nel mentre fervono i preparativi per la partenza. Domani a quest’ora sarò in macchina in viaggio verso Lucca. Complice un meteo che sembra davvero favorevole (scrisse lui, toccando tutto il ferro della scrivania). Dopo anni di Comics sotto il diluvio, si opterà per la “via lunga”, per navigare con calma tra le colline prima di approdare alle mura della città. Avendo ridotto all’osso i passatempi ludici, al Comics & Games dedicherò solo mezza giornata. Obiettivi primari: incontrare gli amici, spuntare qualcuno degli acquisti in lista e gironzolare per la Toscana e godermi le bellezze enogastronomiche locali.

Continua…

The X(html) marks the spot to dig

“So forget any ideas you’ve got about lost cities,
exotic travel, and digging up the world.
Eve do not follow maps to buried treasure
and “X” never, ever, marks the spot.”
— Indiana Jones

Secondo post nello sviluppo di jLGC, che procede, lo sviluppo non il post, più rapidamente di quanto riesca a scriverne. Il problema che presento l’ho risolto già una decina di giorni fa, e la trasformazione dall’originale RTF (contenuto nei file del vecchio Libro Game Creator) in codice XHTML, necessario a creare le pagine per costruire i file ePub, è ormai testata e consolidata. Gli eBook creati da jLGC passano pure il test di EpubCheck validation, con somma soddisfazione.

Il principale dubbio sulla conversione era come mantenere intatti i link ai paragrafi, senza utilizzare una codifica fissa (ad es. HTML), in modo da poter facilmente identificare i link ed esportarli ogni volta nella maniera corretta (interni a un singolo file HTML, tra più file HTML, tra i file XHTML dell’ePub,…). Per fare questo ho adottato una codifica a TAG personalizzata. Alle funzioni di esportazioni viene dato in pasto questo e un template di sostituzione, adattabile al formato di file che si va a creare.
Continua…

Java Libro Game Creator

jLGC classes

jLGC classes

Lo so lo so, avevo detto che il blog apriva questa sezione in inglese. Li ho pure scritti un paio di post, ma la mia traduttrice personale ha perso anni di vita cercando di correggerli. Insomma mi sa che prima devo studiare ancora un po’ e ritentare. Per ora le storie sulla nuova versione del software per scrivere narrativa interattiva ve li beccate in italiano, relegati comunque a questo “sotto blog” dedicato allo sviluppo selvaggio.
E il primo post non può che essere questo: un lungo recap sulla storia del programma, seguito dalle succulente novità!

Per chi non sapesse cos’è Libro Game Creator: trattasi di programmino per scrivere libri “a bivi”, con tutto il necessario per importarli da formati testuali, editarli, esportarli in HTML o RTF (per una successiva pubblicazione in PDF ad esempio). Le sue feature più importanti sono in realtà la possibilità di rimescolare i paragrafi mantenendo validi i link interni e di visualizzare il grafo connesso dei paragrafi (con l’indicazione grafica di quelli vuoti, “finali” e fissi).

Il programma è nato nel lontano 2007 ed è stato adottato dalla community del sito Librogame’s Land dove bazzicavo da un po’ quando scrivevo il lovecraftiano Fuga dall’Altrove e il complicatissimo Obscura Genesi. Nei primi tre anni ha visto parecchie versioni e un’interfaccia grafica che cambiava ogni stagione, poi lo sviluppo si è praticamente fermato causa i miei impegni di impaginatore e il dover tornare a metter mano a un codice scritto – sigh – in Delphi.

Continua…