Il futuro è tornato (pure i nazisti, ma non da noi)

Io di fantascienza ne capisco nulla, si sa. Figuriamoci, amo la poetica di Neuromante e di Asimov ricordo Norby (il robot a forma di bidone della spazzatura) meglio delle Fondazioni. Però un annuncio non costa nulla, anzi rischia pure di portarmi qualche click visto che smetto di parlare di robe fantasy coi nani. Inoltre mi è parso simpatico accostare qualcosa di positivo, gestito da blogger amici, a qualcosa un’altra notizia (piuttosto ovvia purtroppo) letta oggi sull’incazzatissimo blog di Lucia.

Che accade quindi?

Prima di tutto che dopo mesi di intensi preparativi, selezioni per loghi e titoli, nasce un magazine curato dai fan gestita tramite un blog (una blog fanzine o come si dice oggi una blogzine). Le menti folli dietro al progetto sono Angelo Benuzzi, Nicola “Nick” Parisi, Davide Mana, Gianluca Santini e Sehkemty.

Il link è il futuro è tornato, oppure dovete cliccare sul faccione alieno qua sotto, oppure ancora potete faccialibrizzarli, googleplusizzarli o twitterseguirli.

Il futuro è qui

C’è poi una notizia in contrasto con questa ventata di speranza giovanile. Per un genere che nella mia città ha portato alla nascita di quello che un tempo si chiamava addirittura Festival Internazionale del Film di Fantascienza ed è ora noto come Science+Fiction, manifestazione che si è vista decurtare i fondi necessari (come tutta la cultura italiana eh, ben lo sappiamo) ma riesce lo stesso a sopravvivere (piegandosi magari all’horror per riempire palinsesto e sale), il nuovo smacco è vedere come l’ennesima attesissima pellicola sci-fi sia schifata in Italia (e in pochissimi altri paesi, guardatevi la tristissima cartina).
Si tratta di Iron Sky coi suoi cattivissimi nazisti dalla luna, film che spero proprio il festival di cui sopra potrebbe portare in sala la versione in lingua originale, altrimenti destinata alle sol(it)e visioni casalinghe.

Comunque noi ci si continua a sperare e a fare un grosso in bocca al dhole a tutti quelli che ci provano ancora, a tenere viva la scienza del fantastico.

Buon futuro!

[eBook] Nazi Mages must die! di Alessandro Girola

Nazi Mages must die! di Alessandro Girola

Nazi Mages must die! di Alessandro Girola

Un nuovo eBook si affaccia alle porte digitali del web.
Ed è un piacere presentarvelo oggi perché, anche se su questo spenderò due righe in un post apposito, è un anno dalla nascita di eBookAndBook.
Eh già, come passa il tempo vero?
Un anno fa, nel giro di pochi weekend di ottobre, sono cambiate molte cose. Tra queste ho creato quel piccolo sito per la creazione di testi digitali (e non) frutto della collaborazione tutt’ora attivissima con Edizioni XII.

Uno dei primi “clienti”, col quale si è instaurata una interessantissima e tutt’ora florida collaborazione, è il buon Alessandro “McNab” Girola, conosciuto perché unico recensore di un mio mini libro game lovecraftiano (Fuga dall’Altrove, remember?).
Ecco quindi a chiudere il cerchio il suo ultimo lavoro, nelle cui caratteristiche si può vedere quanto sia cambiata anche la sua produzione. Non un racconto o una novel ma un saggio, una produzione più corale che raccoglie lavori di autori noti nel “giro” quali Angelo Benuzzi e Germano M., un eBook di una collana ideata con Davide Mana: il Lemuria Social Club.

Ma veniamo all’eBook in questione, presentato dalle parole dello stesso Alex:

Cannoni solari orbitanti in grado di colpire il cuore del territorio degli Alleati.
Cani parlanti addestrati a odiare i francesi.
Droghe psicotrope utilizzate per possedere le menti dei nemici.
Prototipi di dischi volanti.
Panzer grossi quanto corazzate navali.

Questi sono solo alcuni dei dieci eclatanti esperimenti di tecno-esoterismo nazista, realmente studiati durante la Seconda Guerra Mondiale e presi in considerazione nel presente saggio.
Progetti folli, scienza borderline, occultismo e alchimia. Una giostra di pazzia che esula il fantastico e si attesta nella realtà storica meno documentata.

Conclude il saggio un’ampia disamina sull’impatto dell’esoterismo nazista nella cultura popolare: da Indiana Jones a Hellboy, da Outpost a Shockwaves.

La scheda dell’eBook Nazi Mages must die! di Alessandro Girola