Pronta la guida strategica “deluxe” a Sortilegio #4 La corona dei re

librogame guida sortilegio la corona dei reBrevissimo post per segnalarvi l’uscita della guida al libro game La corona dei re, nella nuova versione deluxe, impaginata e copertinizzata dal sottoscritto, con la collaborazione del sempre fantastico staff di Librogame’s Land. Del quarto volume della saga di Sortilegio e della relativa guida, avevamo parlato in un post vecchio di due mesi (lo potete leggere qua).

Spero possa aiutarvi nell’affrontare questo complesso e lunghissimo volume, e per qualsiasi segnalazione a riguardo vi rimando al thread dedicato, sul forum.

Il nuovo link dal quale scaricare la guida è questo, mentre la vecchia versione verrà eliminata.

Guida al librogame La corona dei re

Rush di fine mese con alcune news sul fronte “Avventure & Add On” e “Guide”, due sezioni del sito che languivano da un po’ di tempo. Oggi parliamo della seconda delle due, con l’annuncio di una nuova guida, ben diversa dalle precedenti. Torniamo nell’amato mondo di Titan,  dove il nostro prode, protagonista senza nome della saga di Sortilegio, è alla ricerca dell’artefatto mistico la corona dei re caduto nelle mani del perfido signore oscuro Arcimago di Mampang.
Nei post precedenti avevamo parlato della magia di queste terre, e delle mappe realizzate per la nuova incarnazione digitale di Sorcery, saga firmata dal geniale Steve Jackson. Oggi chiudiamo un po’ le fila del discorso, con una guida che vuole essere strumento per i giocatori quanto omaggio alla storia e alla bellezza di uno dei libri game più complessi che vi troverete ad affrontare.
Jackson è un fan del true path, una struttura dei paragrafi di gioco che presenta spesso molte scelte delle quali solo una conduce alla tappa seguente (le altre sono dannose o addirittura mortali).

La corona dei re, dall’alto dei suoi 800 paragrafi, è un esempio di rara bellezza di questa tecnica. Basta sbagliare di poco e ci si troverà puniti nei modi peggiori, fino al limite della frustrazione.
Ecco perché, affrontando la lettura, ho deciso di mettere su carta una guida, un walkthrough, che descrivesse le scelte da fare, motivandole e proponendo il miglior percorso possibile.
Continua…

Sorcery e il libro magico di Kakhabad

Questo post se l’è giocata con altri due il diritto di essere “il primo dell’anno” e dare un po’ il tono a questa nuova avventura del blog. L’ha spuntata solo per la (relativa) brevità, mentre gli altri due, una chiacchierata sul film horror Absentia e un primo viaggio nelle Fabled Lands, sono ancora nell’hard disk in attesa di venir completati.
Un inizio d’anno avventuroso, che segna anche l’inaugurazione di una nuova sezione del blog (ché ce n’erano poche mi pare) dall’altisonante, improprio, ma affascinante nome di Dossier. Lì, tra incartamenti dimenticati, raccoglitori polverosi e indicazioni di segretezza, verranno archiviati tutti gli articoli che trattano argomenti più ampi, dei generi più disparati. Ci sono già due articoli a fargli compagnia, quello dedicato a Gary Gygax e la nascita di Dungeons & Dragons e il più recente post su The Warlock of Firetop Mountain. Come noterete in questi testi le fonti vengono riportate con i nomi nella versione originale in inglese. Questo per due motivi: molto del materiale di cui vado a trattare neppure esiste in italiano (vedasi il libro game TWoFM, lo spell book di cui parliamo oggi, il saggio su D&D, interi volumi della serie Fighting Fantasy mai tradotti) e, in secondo luogo, preferisco di gran lunga trattare con il materiale “alla sorgente”, sia esso un film, una serie tv, un libro o un gioco, senza nulla togliere ai traduttori nostrani (pur sapendo che anche i libri game furono “adattati” più o meno pesantemente, in sede di traduzione).

Continua…