Oscure Regioni. Volume 2. Racconti dell’orrore di Luigi Musolino

Un mese o quasi di assenza dal blog, con un “dopo Lucca” ancora da smaltire e tutta la sequela di avvenimenti fuori dalla porta, che mi hanno reso veramente difficile tornare a scrivere. La valanga di odio social mediatico che ne è seguita, il bisogno di identificarsi al più presto con questa o quella corrente/partito/idea e attaccare chi sta con le altre, mi ha reso in certi giorni fisicamente impossibile aprire siti, navigare il web e men che meno chiacchierare di quelle due o tre passioni di cui vi racconto tra queste pagine. In tal senso si è espresso l’amico Andrea, con alcune idee che condivido e un pensiero più chiaro di quanto il mio avrebbe potuto essere. Dopo aver digerito (ma più spesso sputato e evitato) almeno il grosso, provo a sedermi e cercare qualcosa di buono, tra quel che è rimasto sulla scrivania. Per un attimo lasciamo fuori la tristezza degli uomini e gli scontri così necessari a dare un senso alle proprie vite, e ci riposiamo tornando al punto di partenza: parlando di storie.
Continua…

Anche Cthulhu al Play 2015

Play Modena 2015Mancano un paio di settimane al Play, la fiera del gioco e fumetto di Modena, e dopo aver accennato alla mia presenza, in carne e avventure selvagge, è il turno di un post per gli appassionati di Lovecraft & Cthulhu e per quei nuovi lettori del blog che magari non conoscono un certo libro/ebook (anche se il faccione multicolore del Grande Antico fa bella figura di sé nella copertina di Davide Marescotti, poco più a sinistra).

Allo stand della casa editrice Edizioni Wild Boar, dominato dal buon Luca Volpino, troverete il mio saggio I giochi di Cthulhu, in buona compagnia di inquisitori, streghe, viaggiatori interstellari e altro ancora.
La seconda edizione del saggio, pubblicata ormai due anni fa, contiene, in una sessantina di pagina, tutti i possibili riferimenti al mondo ludico nato dalle storie di Lovecraft. Dal più classico dei giochi di ruolo, il Call of Cthulhu della Chaosium, fino alla più misconosciuta produzione amatoriale come Tora! Tora! Tora! spaziando attraverso il mondo dei giochi di carte, da tavolo, dei videogame e delle miniature.

Continua…

Questa. È. Lucca!!!

Sì, siamo tornati. E ne scrivo ora perché da domani l’immersione nel real world sarà totale e annichilente quindi mi restano poche ore per raccontare com’è andata. E ho già speso tempo ad aggiornare il sito di Cthulhu, con la nuova collaborazione con Marco Giorgini, e il sito segreto del quale vi racconterò tra qualche settimana. Passiamo quindi a questo weekend toscano che è andato a dir poco benissimo.

C’è stata Lucca, che si è mostrata inondata da piogge torrenziali e riscaldata da un bel sole autunnale, perennemente percorsa da migliaia di cosplayer (perché a Lucca siamo tutti cosplayer in un modo o nell’altro) e dicono cose tipo 100.000 presenze nei primi due giorni.
Inutile parlare di file, sbraitare per i posteggi introvabili o elencare le difficoltà a reperire generi di conforto.
Inutile lamentarsi.

Questa è Lucca 2012

Questa è Lucca

E lo dico sinceramente soddisfatto, delle solite “piccole” cose. Di aver incontrato amici, tra i tanti il buon Davide e la bravissima Simona, copertinista il primo, editor la seconda, ovviamente del saggio cthuloide. Quindi Massimo, il primo unico vero ufficiale cosplayer di Stakanov.
E se non sapete cos’è correte a leggere 2 Minuti a mezzanotte e poi tornate, da bravi.

Immancabili i signori del Sine Requie, Leonardo e Matteo, e Mr. Petrillo, che come alcuni degli altri si è gustato il dolce di Cthulhu preparato appositamente per l’occasione, ma anche Andrea di Hypnos Edizioni col quale si è discusso di libri ueird e progetti a venire e molti nuovi autori coi quali mi è piaciuto “perder tempo” a sentire le loro storie.

Continua…

For Lucca

Avevo pensato più volte di scrivere l’articolo per Lucca 2012 e ogni volta desistevo, vuoi i casini di ‘sto periodo, vuoi che non trovavo una bella immagine da piazzarci. Eh so che sembra una minchiata ma boh non mi ispirava nulla. Poi oggi un amico ha postato ‘sta cosa su facebook, con Aragorn che pure io ci somiglio eh quasi (i capelli del lunedì mattina sono identici) e voilà, fatto il post.

lucca-2012

Sono in partenza, quattro giorni che probabilmente sarà roba da arrancare tra passerelle di legno e zone di sabbie mobili per le troppe piogge, con una domenica che si prevede da diluvio universale. Ma noi non ci ferma nessuno, attraverseremo le paludi e le mura pur di arrivare allo stand di Cthulhu e ai vari ritrovi con gli amici tra i quali certi elementi poco raccomandabili di una certa Base. E devo ritirare il premio per il grande Luigi Musolino che si è aggiudicato il Rill pure quest’anno.

Ci si risente prossima settimana, sicuramente con tante foto e tante storie (e soprattutto tanta roba tra gdr e fumetti di cui parlare)!

giochi di cthulhu a Lucca 2012

I giochi di cthulhu a Lucca 2012