Josh Atack e il suo World of Warcraft “vintage”

La rubrica The Art Of è nata qualche tempo fa (sulla vecchia versione del blog) proprio perché, prima o poi, volevo parlare dei volumi dedicati all’arte di World of Warcraft. Supponendo sappiate tutti di cosa si tratta (altrimenti google vi sarà parecchio d’aiuto), diciamo soltanto che come spesso accade le cose sono andate diversamente, io ho scritto articoli dedicati ad altri artisti e di WoW nemmeno l’ombra.

Capita quindi a fagiolo questo fortuito incontro, su DeviantArt, con l’artista inglese Josh Atack, che si ha realizzato dei poster “vintage”, dedicati ad alcuni tra i molteplici angoli suggestivi che costellano il mondo di Azeroth.
Artista professionista nell’industria del cinema e dei videogame, J. Atack ha lavorato su serie televisive come Doctor Who e per software house del calibro di Square Enix, EA e Bethesda.

Per ammirare alcune delle sue opere c’è il sito ufficiale che vi invito a visitare.

Ora spazio alle immagini. La mia preferita, anche per biechi motivi di “nascita”, è quella che riproduce la città sospesa di Thunder Bluff. Peccato manchi Orgrimmar (e qualche immagine di Azeroth post Cataclisma).

zangarmash vintage

dalaran vintage

thunder bluff vintage

undercity vintage

ironforge vintage

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “Josh Atack e il suo World of Warcraft “vintage”

Vuoi rispondere?