Today I Die

Giorno di Ferragosto, ci vuole un post allegro, o no? Infatti questo lo è, bisogna solo leggerlo tutto. Fuori tira un bel vento, ha piovuto tutta la notte e ci sono ancora nuvole, il tempo ideale per starsene un po’ in pace a casa e scrivere. Ma prima di mettermi a fare altro pensavo di tornare per un breve giro nell’angolo ludico della Tana, che da un po’ non visitavo (sono pure indietro con le guide a Pixel Dungeon, ma arriveranno anche quelle).
Oggi invece parliamo di Daniel Benmergui game designer argentino che si è aggiudicato numerosi premi per le sue produzioni nella categoria Art Game, mini (per lo sviluppo, non per il progetto) giochi in Flash che meritano una partita. Sono titoli che non rubano più di qualche minuto, ma riservano molte sorprese.

Il titolo grazie al quale l’ho conosciuto, sulla piattaforma di game sharing Kongregate, è stato Ernesto “a quick rpg”. La passione per gli 8bit scorre forte da queste parti e questo mini “dungeon crawler” a dir poco semplificato l’ho trovato geniale. Solo quattro livelli, con tanto di boss finali, un minimo di strategia e “pathfinding” da mettere in campo.

Play Ernesto RPG

Da lì ho navigato i suoi giochi, tutti in grafica “8 bit”, ma molto più intimisti e particolari, rispetto al seppur simpatico Ernesto.
Daniel sta lavorando a un gioco per creare storie, chiamato per l’appunto Storyteller, ancora da completare. Nel frattempo vi consiglio altri suoi due titoli, tutti giocabili online.

 

I Wish I Were The Moon ha vari possibili finali, tra i quali alcuni segreti, in un triangolo amoroso nel quale uno dei protagonisti è un satellite 🙂 (per la cronaca io ho trovato per ora solo sette degli otto finali…).

i-wish-i-were-the-moon

 

L’ultimo gioco è quello che da il titolo al post, il più particolare. Today I Die propone il percorso di una donna che si è gettata in mare legata a un masso e con questo legame attraversa diversi “mondi” popolati da strane creature accompagnata da una soundtrack perfetta.
Provate a giocare con le tre parole che vedete evidenziate, dead, dark, painful, e scoprite cosa succede.

today-i-die

 

Se vi sono piaciuti i suoi lavori trovate un’intervista all’autore su Gamasutra.

E con questo…
buon Ferragosto! 🙂

Print Friendly

Vuoi rispondere?