L’ultimo dell’anno

C’era un post, una volta, intitolato “l’ultimo dell’anno”, con vari elenchi e riassuntoni. C’era e l’ho bellamente che cancellato e ho deciso che quest’anno si sta leggeri (almeno fino a stasera, che prevedo un cenone di quelli letali). Piace, a chi scrive, il momento finale, l’ultimo sguardo all’agenda dell’anno andato, prima di buttarla e ricominciare. Quel minimo di “recap”, per dirla col linguaggio dei telefilm, che serve a capire se e quanta strada si è fatta.

L’anno che si va a chiudere ve l’ho già detto com’è stato a livello personale, un inizio da incubo e una conclusione molto buona, e il blog ha accompagnato questa crescita, immagino risentendo del mio stesso umore. Ha cambiato faccia, riflettendo la mia, si è liberato dei mille link, delle strutture complesse, dei colori scuri.
E’ più bravo di me in queste cose, lo ammetto, ma mi ci sto impegnando a seguirlo 🙂

Nel 2014 sono passato per il mio dodicesimo trasloco e per tre diversi lavori, ritrovando finalmente soddisfazioni anche in quella parte non proprio insignificante della vita. Poter fare ciò che preferisco in un ambiente piacevole è il secondo miglior regalo dell’anno andato.
Sono riuscito anche a recuperare il programmare “in notturna”, quel nuovo LGC del quale vi ho straparlato in questi mesi e che ha ricevuto proprio ieri un piccolo riconoscimento da alcuni “fan” dall’estero. Piccole soddisfazioni che mi hanno spinto a mettere in cantiere grosse novità per il 2015.

Il mio proposito (perché è inutile sperare, lo sappiamo com’è morto quello che visse sperando), ereditato dalle lezioni di un mio maestro di tai chi, è questo, e vale per ogni aspetto della vita.

La prossima volta, di più e meglio

Impegnarsi di più, non per fare “del mio meglio”, ma per fare meglio. Il resto, per quello che non dipende da me, imparare che è inutile stare a preoccuparsi.
Piuttosto, stare rilassati, respirare a fondo e farsi trovare belli pronti.
Tutto qua, vero? 😉

Buon anno nuovo a tutti!

PS – l’immagine me l’ero salvata per Natale ma non l’ho usata quindi ve la beccate a capodanno! 🙂

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi rispondere?